Impegno Civico News - Archivio 2019

7 luglio 2019
Giovedì 11 luglio 2019 alle ore 21 all'Auditorium comunale (via Pietro Valsecchi 23), secondo appuntamento con "Maccagno Lake Festival", organizzata dall'Associazione MusicArte  di Luvinate (Varese) diretta dal Maestro Roberto Scordia, in collaborazione con il Comune di Maccagno con Pino e Veddasca.
"I Notturni di Chopin" è il titolo della serata in programma, accompagnata dalle note di Elisa D'Auria al pianoforte. L'ingresso è libero.

7 luglio 2019
Sabato 13 luglio 2019, Festa alpina nel Municipio di Pino. Il programma prevede gli onori al Monumento ai Caduti alle ore 17,30 e il rancio proprio nel cuore della frazione con inizio alle ore 19.
In caso di cattivo tempo, la manifestazione sarà rimandata alla settimana successiva.

7 luglio 2019
Sabato 13 luglio 2019 alle ore 20.45 nella Chiesa dedicata a S. Lorenzo ad Armio, si terrà un concerto che vedrà impegnati ben tre Cori. Si alterneranno nelle esibizioni il Coro Atoutchoeur di Meylan (Francia), il Coro Femminile Thelys di Ternate (Varese) e il Coro Città di Luino (Va).
L'ingresso alla serata è libero.

7 luglio 2019
Come ogni anno dal 1978, nella seconda domenica di luglio è tradizione, per i combattenti varesini (e non solo) della Divisione Alpina Partigiana Garibaldi incontrarsi in alta Valveddasca. Sarà così anche domenica 14 luglio 2019, per ricordare i Caduti della Divisione in terra jugoslava dal 1943 al 1945.
La cerimonia inizierà alle ore 10.15 al monumento ai Caduti di Armio, alla presenza di rappresentanti d'armi e simpatizzanti dell'Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini, che vogliono portare avanti il ricordo del sacrificio di tanti giovani italiani alpini in terra montenegrina. La manifestazione si chiuderà proprio nella chiesetta memoriale dedicata alla Madonna della Neve, dove alle ore 12.15 sarà celebrata la messa di suffragio.

7 luglio 2019
Domenica 14 luglio 2019 la frazione di Graglio in Veddasca celebra la festa del Santuario di Penedegra. Alle ore 11 il parroco don Viniero Roncarati celebrerà la Messa al Santuario, per poi percorrere in processione con la statua della Madonna il sentiero che fa ritorno alla Chiesa Parrocchiale.
Al termine appuntamento per un momento conviviale al Circolo Pianezza, dove si consumerà il pranzo riservato ai soci.

7 luglio 2019
Domenica 14 luglio 2019, a Pino si festeggia la festa Patronale di S. Quirico e Giulitta. Alle ore 10.30, nella chiesa dedicata proprio ai due santi, sarà celebrata la messa.
Alle ore 20, Processione per le vie del paese.

1 luglio 2019
Domenica 7 luglio (partenza alle ore 9.45, condizioni meteo e del lago permettendo) fa tappa al Lido di Maccagno inferiore la manifestazione di nuoto libera inserita nel circuito "Italian Open Water Tour". Dopo l'avvio a giugno sul lago di Monate (e in attesa di sbarcare a settembre nel mare ligure di Noli e chiudere con il gran finale a Ischia nel mese di ottobre), grande spettacolo con centinaia atleti attesi da tutta Italia, per cimentarsi con le acque del Lago Maggiore. In programma tre gare: la "traversata dei Castelli" (6 chilometri, tempo massimo 2,5 ore), un percorso breve lungo la costa maccagnese verso nord (2,5 chilometri, tempo massimo 1h e 45') e una staffetta sul mezzo miglio marino (900 metri circa per tre atleti, tempo massimo 1h e 45').
Organizza l'Associazione I Glaciali A.S.D., di Gazzada Schianno (Varese).

1 luglio 2019
La Festa di Montevenere segna anche quest'anno l'inizio delle sagre campestri, momenti d'incontro e di svago tra natura e antiche tradizioni. Una tradizione che si perde nella notte dei tempi e che ha una data precisa d'inizio, il 1411. Oltre seicento anni di vita e di storia, con centinaia di persone salgono i gradini che portano a Montevenere per l'unica messa che si celebra nell'anno, attirati anche dalla polenta che l'instancabile staff cucina per i tanti ospiti.
Il programma di domenica 7 luglio prevede la messa (l'unica dell'anno) alle ore 10.45, il pranzo con polenta e usei scapaa, spezzatino o gorgonzola alle 12,30 e l'incanto delle offerte alle 14.30. In caso di maltempo, la festa è rinviata alla domenica successiva.

1 luglio 2019
Domenica 7 luglio alle ore 11 nella chiesa dedicata a S. Lorenzo ad Armio, don Viniero Roncarati celebrerà una Messa durante la quale saranno ricordati gli anniversari di matrimonio.
Per tutti i residenti e i villeggianti che soggiornano in Veddasca, ci sarà la possibilità di ricordare uno dei momenti più importanti della propria vita.

24 giugno 2019
Venerdì 28 giugno 2019 alle ore 20,45 nel Santuario della Madonnina sarà presentata la rassegna “Antichi organi, patrimonio d’Europa”, giunta alla 39° edizione, è una delle manifestazioni più longeve della nostra provincia, che nel corso degli anni ha permesso il restauro di ben novantadue strumenti. Alle ore 21.15, concerto per organo e soprano, a cura della Cappella Sancti Satyri Mediolani, con Matteo Galli e Ilaria Torciani.
Lo strumento della Madonnina, in attesa di una profonda opera di restauro, appartiene alla scuola comasca con Giuseppe Somigliana (secolo XVII-XVIII).
Saranno diciotto concerti dell’estate 2019 e ben quattro di essi si svolgono nel Comune di Maccagno con Pino e Veddasca. Gli altri si terranno il 27 luglio a Campagnano, il 3 agosto a Pino e il 17 agosto a Graglio.
L’ingresso è sempre libero e gratuito.

24 giugno 2019
Sabato 29 giugno 2019 alle ore 17 al Punto d’Incontro di Maccagno (ingresso pedonale da via Valsecchi 21, complesso Auditorium), appuntamento con una mostra dal titolo “L’arte tramandata. Il Cavalier Giovanni Mori e si suoi nipoti”.
Giovanni Mori fu una figura di spicco della Maccagno della prima metà del Novecento, nato in provincia di Udine l’11 luglio 1875, arrivo in paese a seguito del suo lavoro di commerciante al minuto di cartoleria. Durante il Ventennio, nella sede del Municipio di via Matteotti gli venne assegnata la direzione della Scuola comunale professionale di disegno, un’istituzione nata addirittura nel 1889 e voluta dall’allora Sindaco Eugenio Baroggi e portata avanti dalla Società di mutuo soccorso. Il Cavalier Mori divenne una vera e propria istituzione, famoso anche per la sua geometrica capacità di vergare perfettamente a mano delle complesse pergamene. Morì a Maccagno il 27 luglio 1958.
Per ricordare la sua figura, i suoi nipoti hanno pensato di organizzare una mostra collettiva curata da Iris Landoni, nella quale esporranno Irene Landoni, Emanuele Pigionatti e Silvia Landoni. Nel corso della presentazioni, saranno lette poesie a cura di Adele Landoni.
La mostra rimarrà aperta fino a domenica 7 luglio 2019 e osserverà i seguenti orari: sabato e domenica dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 14 alle 18; mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 16 alle 18. L’ingresso è libero.

24 giugno 2019
Sabato 29 giugno 2019 alle ore 21 nella Chiesa di San Martino a Campagnano, nuovo appuntamento con la terza edizione del “Maccagno Lake Festival” - manifestazione organizzata dall'Accademia Internazionale MusicArte di Luvinate (Va).
Protagonista la giovane e talentuosa violinista Giulia Rimonda, punta di diamante della “Camerata Ducale Junior” di Vercelli, che eseguirà un concerto per violino con musiche di Bach, Paganini, Vieuxtemps e altri, dal titolo “The art of solo”.
Prossimo appuntamento l’11 luglio all’Auditorium di Maccagno, quando si esibirà ne “I Notturni di Chopin” la pianista salernitana Elisa d’Auria.
L’ingresso ai concerti, che si svolgeranno tutti alle ore 21, è libero.

26 Maggio 2019
Martedì 4 giugno 2019 alle ore 18, le tre classi della Scuola secondaria di primo grado di Maccagno danno appuntamento al Teatro "Piero Monaco" per la messa in scena di una rappresentazione dal titolo "La nostra Costituzione", con la regia di Silvano Melia.
A seguire una cena solidale in Oratorio, con offerta libera.

26 Maggio 2019
Domenica 2 giugno 2019 è in programma la Festa dell'Oratorio. Dopo la messa delle ore 11.15 nella Chiesa dedicata a S. Stefano, pranzo in Cittadella. Dal 13 giugno al 31 luglio prenderanno il viale attività proprie dell'oratorio estivo 2019 della Curia Ambrosiana, che quest'anno ha come tema "Bella storia". Per ogni informazione sui costi e modalità di partecipazione, è possibile rivolgersi al parroco don Franco Bianchini.

26 Maggio 2019
Domenica 2 giugno 2019 alle ore 12, anche il Gruppo Alpini di Maccagno festeggia la Festa della Repubblica.
Sul prato della sede di Via Reschigna, si terrà un pranzo conviviale a base di pastasciutta e grigliata. Tutti sono invitati.

19 Maggio 2019
Venerdì 24 maggio 2019 alle ore 21, all'Auditorium comunale (Via Valsecchi 23) è in programma il Musical Fiori bianchi e poesia, liberamente adattato dal celebre "Giulietta e Romeo".
Sul palco, ad animare le disfide tra le famiglie rivali dei Montecchi e dei Capuleti, saliranno gli alunni della classe quinta della locale Scuola Primaria, con le coreografie dell'insegnante Orietta Vanni. L'ingresso è libero.

19 Maggio 2019
Sabato 25 maggio 2019 con inizio alle ore 20.00 all'Auditorium comunale, serata finale della ottava edizione di "Uniti nell'Arte", un concorso rivolto ai giovani che amano il ballo e il canto.
Saranno numerosi gli ospiti che si alterneranno nel corso della serata, in rappresentanza del mondo giovanile di danza e canzoni. L'ingresso è libero.

12 Maggio 2019
La "Casa dei Colori e delle Forme" quest'anno ha aderito all'iniziativa "Buongiorno Ceramica!", promossa dall'AICC (Associazione Italiana Città della Ceramica con sede a Faenza) e in programma il 18 e il 19 maggio 2019, proponendo ai ragazzi delle scuole elementari e medie un laboratorio dedicato alla decorazione ceramica.
L'iniziativa prende il nome di "Un pasto decoroso", grazie alla quale ogni allievo ha creato un piatto e una ciotola da usare in mensa della scuola proprio per sensibilizzare la comunità e dimostrare concretamente la bellezza della terracotta decorata a mano. L'attività è tutta dedicata a conoscere i saperi che provengono dalla tradizione artistica e artigiana italiana, era tutto dedicato alla ceramica: cos'è, a cosa serve, come si produce, come si decora, dove, come, perché si cuoce.

12 Maggio 2019
Sabato 18 maggio (alle ore 20.30) e domenica 19 maggio 2019 (alle ore 15.30) alla Casa dei Colori e delle Forme, si terrà l'anteprima della IV edizione estiva della manifestazione "Alla scoperta del gioco da tavolo moderno". Molte le proposte: da "Pozioni esplosive" a "Terra mystica" da "Bang!" a "Puerto Rico", "Agricola" e a tanti altri giochi per piccoli e grandi avventurieri.
Si tratta di un ritorno al passato, così lontano da video games e play station, che ha però mantenuto il proprio fascino originale. Un tuffo in un passato che non passa veramente mai di moda.
L'ingresso è libero.

5 Maggio 2019
"Arturo Zanieri (1870-1955). Un orientalista a Maccagno", è il titolo della mostra che sarà inaugurata sabato 11 maggio 2019 alle ore 18 al Civico Museo di Maccagno con Pino e Veddasca.
Quali legami ci sono tra il nostro Comune e il territorio del lago Maggiore e un'artista che trascorse quasi metà della propria vita ad Alessandria d'Egitto?
Grazie al lavoro di Federico Crimi e Marco Dozzio, è stato possibile portare nel nostro Museo 56 opere - di cui 27 inediti - molte delle quali appartenenti a collezioni private. Molti dei ritratti esposti rappresentano veri e propri spaccati della società maccagnese nella prima metà del Novecento. Personaggi ma anche paesaggi e vedute di Maccagno, che permettono di rileggere un periodo storico del quale non sono rimaste molte tracce.
Zanieri nacque a Firenze nel febbraio del 1870 e morì a Maccagno nel 1955. Al 1906 risale il suo primo viaggio in Egitto dove, ben presto, diventò il ritrattista più famoso e ricercato. Il catalogo della mostra contiene un saggio di Nadia Radwan, storica e critica, docente all'Università di Berna. La studiosa mette in evidenza una delle capacità innate di Zanieri, quella di trasmettere nei suoi ritratti, che fossero di venditori ambulanti piuttosto che di beduini, lo spirito esotico della sua esperienza egiziana.
La mostra rimarrà aperta fino al 7 luglio 2019, il venerdì dalle ore 15 alle ore 19; il sabato e la domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 15 alle ore 19. L'ingresso è libero.

5 Maggio 2019
Domenica 12 maggio 2019 alle ore 16 all'Auditorium Comunale di Maccagno (Via Valsecchi 23), prenderà il via l'ottava edizione di MusicAvisando, la vetrina musicale che porta alla ribalta i giovani talenti del territorio.
Organizzata dalla sezione Avis di Luino in collaborazione con il Comune e Pro Loco di Maccagno con Pino e Veddasca, la manifestazione quest'anno è rivolta ai musicisti in erba. Il palco sarà a disposizione di giovani e giovanissimi artisti, molti dei quali alle prime armi con le apparizioni in pubblico.
Un mondo per avvicinare sempre più persone al mondo della musica, con l'obiettivo di trascorrere momenti di svago e di divulgazione. L'ingresso é libero.

28 Aprile 2019
"SPORTETICAMENTE 2019", il nuovo appuntamento della Consulta per lo Sport di Maccagno con Pino e Veddasca e delle Associazioni Sportive del territorio che hanno aderito. Secondo il calendario in locandina, per tutto il mese di maggio, saranno disponibili istruttori e materiali didattici per provare gratuitamente gli sport preferiti.
Evento conclusivo al Punto d'Incontro di Maccagno (ingresso pedonale da via Valsecchi 21) il 31 maggio alle ore 20.45.
Alla serata i partecipanti e gli interessati incontreranno il fisioterapista Dr. Ferloni, il nutrizionista Dr. Dozzio e l'ortopedico Dr.ssa Burroni per qualche "dritta" su come prepararsi all'attività nel migliore dei modi.

28 Aprile 2019
Domenica 5 maggio 2019, la Comunità di Armio celebra la Festa della Madonna della cintura.
Si tratta di un'antica devozione che, secondo la tradizione, è nata dal desiderio di Santa Monica di imitare Maria anche nel modo di vestire. La Vergine, accontentandola, le apparve coperta da un'ampia veste stretta in vita da una cintura di pelle. Fra i primi seguaci ci fu Sant'Agostino, il figlio di Monica, tanto che la cintura divenne uno dei tratti distintivi di quanti hanno regole di vita che traggono spunto da Sant'Agostino.
Alle ore 10.30 il parroco don Viniero Roncarati celebrerà la messa, alla quale seguirà la Processione. Alle ore 12.30, pranzo al Circolo S. Lorenzo.

28 Aprile 2019
Venerdì 3 maggio 2019 alle ore 21 al Punto d'Incontro di Maccagno (ingresso pedonale da via Valsecchi 21), un gruppo di Soci del Cai Luino presenta una conferenza dal titolo Il cuore glaciale della Val Formazza, ovvero la montagna piemontese con la "M" maiuscola.
Si tratta di un reportage di due giorni passati nelle Valli del comprensorio della Val d'Ossola (in Provincia del Verbano-Cusio-Ossola), alla scoperta dei rifugi dell'organizzazione Mato Grosso, per vedere dove nasce il Bettelmatt (un formaggio prodotto esclusivamente in alcuni alpeggi estivi dell'alta Val Formazza), ma soprattutto per ammirare scenari. incantevoli.
L'ingresso è libero.

28 Aprile 2019
Domenica 5 maggio 2019 prende il via la sesta edizione della gara internazionale di Trail, la corsa in montagna organizzati dall'Associazione sportiva dilettantistica Val Veddasca e Molinera running. La competizione prevede tre diversi percorsi: il primo di cinquantacinque chilometri (con un dislivello positivo 4.170 metri, partenza alle ore 7), uno di venti chilometri (con un dislivello positivo 4.130 metri, partenza alle ore 10 e uno più breve di dodici chilometri (con un dislivello positivo di 700 metri, partenza sempre alle ore 10).
Partenza e arrivo sono previste in zona stadio, sempre a Maccagno con Pino e Veddasca.

15 Aprile 2019
Domenica 28 aprile 2019 a Garabiolo, Festa Patronale della Madonna Annunciata. Alle ore 9.45, nella Chiesa dedicata a San Carlo, il parroco don Franco Bianchini officerà la Messa; alle ore 16, i Vespri. Al termine della Messa, sarà inaugurata la terza edizione di Garabiolo in Fiore, un percorso con i colori e i profumi dei fiori, alla scoperta della bellezza della natura, che durerà fino a domenica 5 Maggio. Organizzano gli Amici di Garabiolo.

15 Aprile 2019
Festa degli Alpini ad Armio
Domenica 28 aprile 2019 gli Alpini di Veddasca celebrano ad Armio la tradizionale Festa del Gruppo. L'appuntamento è per il ritrovo alle ore 10, in sede (proprio davanti al Municipio).
Alle ore 10.30 don Viniero Roncarati celebrerà la messa nella Chiesa dedicata a San Lorenzo, dedicata agli alpini "andati avanti". Alle ore 11.30 onore ai Caduti, al Monumento di Armio. Poi, pranzo al Circolo parrocchiale, con prenotazione obbligatoria.

15 Aprile 2019
Venerdì 19 aprile 2019 si animerà la Via Crucis che si snoda lungo la mulattiera che sale a Veddo. La partenza, meteo permettendo, sarà alle 20.30 dalla chiesa di san Materno, per percorrere le quindici tappe che s'inerpicano verso l'alto. Allo stesso orario la Via Crucis si terrà anche a Graglio, nel Santuario di Penedegra.
Gli appuntamenti della settimana santa iniziano giovedì 18: alle ore 20 ad Armio e alle 21 a Maccagno superiore, con la messa in Coena Domini. Il venerdì santo, oltre alla Via Crucis della sera, la celebrazione della passione e morte di Gesù sarà alle ore 14.30 ad Armio, alle 15 in S. Stefano e a Garabiolo alle ore 15. La veglia di Resurrezione del sabato santo sarà alle 21 a Maccagno superiore, alle 21.30 a Tronzano e alle 22.30 a Armio.
Il giorno di Pasqua, domenica 21 aprile,  Messa alle 10 a Biegno, alle 11 a Lozzo e a Pino, alle 11.15 a Maccagno inferiore e alle 17 nella Chiesa parrocchiale di Graglio.

15 Aprile 2019
Giovedì 25 aprile 2019 si terranno le celebrazioni per il settantaquattresimo anniversario della Liberazione. Fittissimo il programma organizzato dall'Amministrazione comunale, che toccherà tutti e undici luoghi che ricordano il sacrificio di quanti provenivano dall'attuale Comune.
Alle ore 9.15 una delegazione partirà dal Municipio di Maccagno per portare un ricordo ai monumenti ai Caduti di Pino (ore 9.30), Garabiolo (ore 10), Campagnano (ore 10.15), Alle 11 cittadinanza e scolaresche si daranno appuntamento in Largo Alpini, dove si svolgerà l'alzabandiera, prima del trasferimento al Monumenti ai Caduti di Maccagno superiore (ore 11.15) e inferiore (ore 11.30). Qui si terranno le orazioni ufficiali e lettura di brani legati alla Resistenza. Parteciperà la Scuola musicale Maccagno.
Alle ore 15 nuovo ritrovo nel Parco del Municipio di Maccagno per la salita in Valveddasca. L'appuntamento con i monumenti ai Caduti sarà a Cadero (ore 15.20), Graglio (ore 15.40), Armio (ore 16), Lozzo (ore 16.20) e Biegno (ore 16.40). La cerimonia terminerà al Sacrario della "Brigata Garibaldi" della Chiesa dedicata alla Madonna della Neve, al Passo Forcora (ore 17). La manifestazione si terrà anche in caso di cattivo tempo.

7 Aprile 2019
Martedì 9 aprile 2019 alle ore 10.30, torna sul Lungofiume di via Virgilio Parisi la tradizionale Festa degli alberi. Sarà ancora una volta partner dell'Amministrazione comunale di Maccagno con Pino e Veddasca la Libera Associazione "La Campagna" di Germignaga, grazie a un sodalizio nato nel 2013.
Quest'anno si pianteranno ancora degli ulivi, che andranno ad arricchire quelli già messi a dimora nei primi tre anni della manifestazione. Alla Festa degli alberi parteciperanno tutte le classi della scuola primaria e secondaria di primo grado, accompagnati dai loro genitori: per una mattina, il tratto tra lo stadio e il Civico museo, si trasformerà in un colorato carosello a favore della natura.

7 Aprile 2019
Venerdì 12 aprile 2019 alle ore 21 al Punto d'Incontro di Maccagno (ingresso pedonale di Via Valsecchi 21, complesso Auditorium), consueto doppio appuntamento mensile dedicato alle arti e alla scienza.
S'inizia con l'Associazione "Gattabuia" guidata dalla maccagnese Daniela Domestici, che presenta Contatto emotivo in Gattabuia: poesia e massaggio infantile. Una conferenza a cura di Adriana Gloria Marigo, poeta e Giorgia Armellini, osteopata.
A seguire, nuova conferenza a carattere scientifico curata dal maccagnese Gabriele Brambini, neo laureato in Scienze naturali.
Tema della serata sarà Storia evolutiva dell'uomo e colonizzazione dei continenti. Una vicenda che si perde negli albori della razza umana e che prova a spiegare i passaggi che hanno portato all'uomo moderno, partendo dai luoghi in cui esso fece capolino fino alle migrazioni che hanno caratterizzato la presenza in ogni parte del globo terrestre.
La serata è realizzata in collaborazione con "Yorci - divulgazione scientifico faunistica". L'ingresso è libero.

7 Aprile 2019
Sabato 13 aprile 2019 alle ore 20.30 al Centro Anziani (Salone polifunzionale al primo piano, via Mameli nr.2) consueto appuntamento con il ballo liscio. La partecipazione é aperta a tutti.

7 Aprile 2019
Domenica 14 aprile 2019 con inizio alle ore 14.30, nel Salone polivalente del Centro Anziani, l'Associazione di Volontariato "Solidarietà" organizza una tombola aperta a tutti, a sostegno delle proprie iniziative sociali.

1 Aprile 2019
A distanza di cinque anni dalla fusione con gli ex Comuni, avvenuta il 4 febbraio 2014, il Comune di Maccagno con Pino e Veddasca ha finalmente lo stemma ufficiale e il gonfalone che rappresentano il nuovo Ente.
Li ha ricevuti il Primo Cittadino Fabio Passera direttamente dalle mani del Prefetto di Varese Enrico Ricci, lo scorso martedì 26 marzo 2019.
Le tappe che hanno portato a questo traguardo sono state essenzialmente tre: all’8 gennaio 2018 risale la richiesta di assistenza araldica per la definitiva approvazione del nuovo stemma e gonfalone comunale all’Ufficio del Cerimoniale di Stato e per le Onorificenze della Presidenza del Consiglio dei Ministri; il 28 febbraio venne espressa la volontà del Comune di ottenere il Decreto di concessione dello stemma e del gonfalone. Infine, il 12 settembre, con il Decreto del Presidente della Repubblica, sono stati concessi uno “Stemma: d’azzurro, alla torre di rosso, mattonata di nero, merlata alla ghibellina di cinque pezzi, aperta del campo, fondata sulla pianura di verde, accostata da due leoni controrampanti d’oro, il tutto sormontato da tre stelle a otto raggi dello stesso, poste a fascia. Ornamenti esteriori da Comune”; ed un “Gonfalone: drappo di giallo con bordatura d’azzurro, riccamente ornato di ricami d’argento e caricato dallo stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento, recante la denominazione del Comune. Le parti di metallo ed i cordoni saranno argentati. L’asta verticale sarà ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta con nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d’argento”.

25 marzo 2019
Venerdì 29 marzo alle ore 21 al Punto d'Incontro a Maccagno (Ingresso pedonale da via Valsecchi 21, complesso Auditorium), il Cai Luino propone una conferenza audiovisiva a cura di Beno dal titolo "Safari alpino dalla Valtellina alle Alpi".
Un viaggio dallo sci ripido all'escursionismo esplorativo, dalle grandi pareti alle creste percorse in velocità, ai più bei laghetti alpini.
Beno, valtellinese classe 1979, è un alpinista, corridore, pastore, scrittore, divulgatore ed editore di libri e pubblicazioni sul territorio alpino valtellinese e sulla cultura. L'ingresso è libero.

25 marzo 2019
Sabato 30 marzo 2019 alle ore 16 al Civico museo, all'interno della mostra Kéramos, a cura di Tino Sartori, si terrà un'improvvisazione vocale e "Circle songs", a cura di Marilena Anzini. Il titolo dell'esibizione sarà Un dialogo sonoro interattivo tra sculture, canto e voci, e si propone di creare un'atmosfera tutta particolare tra sculture e musica.
Le Circle songs sono canti improvvisati molto intuitivi che non necessitano di particolari conoscenze vocali o musicali. Saranno guidate da Marilena Anzini con la collaborazione del coro "Canta che ti passa" e di Livio Nasi al contrabbasso.
Sarà anche l'occasione per annunciare che l'esposizione di Tino Sartori, originariamente prevista fino al 22 aprile, sarà prorogata di una settimana e finirà domenica 28. L'ingresso è libero.

25 marzo 2019
Mercoledì 27 Marzo 2019 alle ore 18.30 in seduta ordinaria e pubblica, è convocato il Consiglio comunale di Maccagno con Pino e Veddasca. All'ordine del giorno l'approvazione delle tariffe 2019 della Ta.Ri, del Bilancio di Previsione 2019, l'approvazione della convenzione per una strada intercomunale Pino - Tronzano e la presa atto della concessione del nuovo stemma e gonfalone comunale e relativa modifica dello Statuto Comunale.

25 marzo 2019
Sabato 30 marzo 2019 alle ore 20.30 al Centro Anziani (Salone polifunzionale al primo piano, via Mameli nr.2) consueto appuntamento con il ballo liscio dell'ultimo sabato del mese.
La partecipazione é aperta a tutti.

25 marzo 2019
Domenica 31 marzo 2019 alle ore 12.30 al Centro Anziani (Salone polifunzionale al primo piano, via Mameli nr. 2) si terrà il tradizionale pranzo di fine mese.
L'appuntamento è riservato ai soli Soci dell'Associazione di Volontariato "Solidarietà".
E' necessaria la prenotazione entro le ore 18 giovedì 28 marzo, al bar del Centro.

18 marzo 2019
Sabato 23 e domenica 24 marzo 2019 torna il weekend dedicato al patrimonio culturale italiano, da scoprire e proteggere insieme al Fondo per l'ambiente italiano (Fai). In oltre 1.100 luoghi in tutta Italia si organizzano visite guidate per conoscere i tesori spesso nascosti del nostro Paese.
La delegazione Fai di Valcuvia, Luino e Verbano Orientale proporrà la scoperta della "Maccagno Imperiale", con partenza dal piazzale antistante la Chiesa di Santo Stefano attraverso il vecchio feudo imperiale fino alla chiesa della Madonnina della Punta. Il tracciato ben leggibile delle contrade e del castello testimonia che Maccagno Inferiore fu, per quasi otto secoli, un'isola extraterritoriale sottratta al corso della storia perché dipendente direttamente dall'imperatore del Sacro Romano Impero.
Un'altra meta sarà la centrale idroelettrica Enel di Roncovalgrande, una delle opere d'ingegneria più importante presente in Italia. Si tratta di uno dei più grandi impianti di generazione e pompaggio presenti in Italia, realizzato in una caverna scavata interamente nella montagna.
Orari: sabato 23 marzo dalle ore 14 alle ore 18 e domenica 24 marzo orario continuato dalle ore 10 alle ore 18. Per la Centrale idroelettrica di Roncovalgrande la visita é riservata agli iscritti Fai, con possibilità di iscrizione in loco.

18 marzo 2019
Sabato 23 marzo 2019 il Cai Luino con il patrocinio del Comune di Maccagno con Pino e Veddasca propone una breve escursione al tramonto con meta la Montagnola di Campagnano accompagnati da Gabriele Brambini esperto degli ambienti montani.
A livello naturalistico ciò che rende peculiare la Montagnola è il suo laghetto con una porzione di torbiera. Il Laghetto della Montagnola è un sito di riproduzione per la "Rana Temporaria" detta anche rana montana, un anfibio anuro appartenente alle rane rosse, è una specie principalmente terricola che si avvicina all'acqua nel periodo di riproduzione che si svolge tra fine febbraio e inizio marzo, dove a seguito dell'accoppiamento lascia abbondanti e caratteristiche ovature dalle quali nasceranno i girini.
La piccola porzione di torbiera presente è sicuramente da citare per la presenza di una pianta molto rara legata a quest'ambiente, la Rosolida (Drosera rotundifolia) una pianta carnivora molto specializzata.
La camminata è semplice adatta a tutti e offre la possibilità di ammirare una delle più interessanti aree naturalistiche della Veddasca e l'ampio panorama sul Lago Maggiore. L'itinerario inizia a Campagnano presso il posteggio della Chiesa di S. Martino, poi seguendo il sentiero n 122 si raggiunge l'Alpe Chedro a 835 m, immersa in un'ampia conca prativa. Dopo una breve sosta si riprende la camminata e in una ventina di minuti si arriva al caratteristico laghetto della Montagnola 931m (visita) Si continua per Musignano  ammirando il lago e i ruderi dell'antica teleferica dell'Enel che saliva da Maccagno al Lago Delio. Con l'itinerario 123 si ritorna a Campagnano passando dalla caratteristica "Cappella di Cima". Non mancherà una sosta alla chiesa di S. Rocco con il suo splendido balcone sul lago. Al termine della passeggiata possibilità di sosta per un aperi-cena.
Programma: ore 14.30 appuntamento a Maccagno presso ufficio Pro Loco in via Garibaldi; ore 14.40 partenza con mezzi propri per Campagnano presso Chiesa s Martino; ore 15.15 inizio escursione. Abbigliamento e calzature adeguate; gita gratuita con condivisione spese auto. Ogni partecipante alla passeggiata è responsabile della propria incolumità.

18 marzo 2019
Domenica 24 marzo 2019 con inizio alle ore 16 all'Auditorium comunale, semifinale dell'ottava edizione di "Uniti nell'Arte", concorso rivolto ai giovani che amano il ballo e il canto. La giornata è dedicata proprio alla danza. Sempre all'Auditorium si svolgerà la finale del concorso, in programma sabato 25 maggio prossimo.
Organizzato dall'Associazione Liberi e Forti di Luino guidata dal presidente Antonino Trio, la manifestazione collabora, tra gli altri, con l'Associazione Exodus di don Antonio Mazzi, attento da sempre ad avvicinare i giovani e parlare il loro linguaggio. L'ingresso è aperto e libero a tutti fin dalle ore 10, con le prove generali dello spettacolo.

18 marzo 2019
A causa delle cattive previsioni meteo, gli organizzatori hanno deciso di spostare la tradizionale Festa di S. Giuseppe a Orascio la domenica successiva, il 24 marzo 2019.
Il programma rimane invariato, con inizio alle ore 15,30 con la Messa nella piccola chiesa della frazione.

11 marzo 2019
Venerdì 15 marzo 2019 alle ore 21 al Punto d'Incontro di Maccagno (ingresso pedonale di Via Valsecchi 21, complesso Auditorium), inaugurazione della mostra fotografica di Maurizio Miozzi dal titolo "Gente di Valle". Si tratta di immagini di uomini e donne dell'inizio del Novecento caratteristiche dei nostri luoghi, tra la Valveddasca e la Valdumentina. Un modo per ricordare usi e costumi di un tempo andato e per riconoscere tanti particolari ancora presenti nel nostro quotidiano.
In parallelo, Gianni Cazzaro presenterà i suoi quadri raccolti in un'esposizione tematica chiamata "Paesaggi di Valle", dove sono ritratti i paesaggi caratteristici della medesima epoca e ricavati da immagini, ricordi e racconti di quegli anni lontani.
La mostra rimarrà aperta fino a domenica 17 marzo, dalle ore 17 alle ore 19. L'ingresso è libero.

11 marzo 2019
Domenica 17 marzo 2019 la Parrocchia dei Santi Stefano e Materno rivolge la sua attenzione alla Chiesa di Orascio. In occasione della Festa di San Giuseppe e dell'arrivo della primavera, un pomeriggio intero è dedicato alla piccola frazione.
 Il programma della giornata prevede una funzione religiosa alle ore 15. A seguire, incanto delle offerte (il ricavato andrà a finanziare le spese necessarie al mantenimento della chiesa) e i tradizionali tortelli.
In caso di cattivo tempo, la manifestazione sarà rinviata alla domenica successiva.

3 marzo 2019
Mercoledì 6 marzo 2019 alle ore 21 al Punto d'Incontro di Maccagno (ingresso pedonale di Via Valsecchi 21, complesso Auditorium), nuova conferenza a carattere scientifico curata dal maccagnese Gabriele Brambini, neo laureato in Scienze naturali. Tema della serata sarà Gli anfibi della Val Veddasca e il laghetto della Montagnola.
Un  argomento probabilmente sconosciuto ai  più, che invece racconta di uno degli angoli più caratteristici del territorio di Maccagno con Pino e Veddasca, che racchiude in sé una serie impressionante di curiosità e rappresenta un eccellente esempio della biodiversità della Valveddasca.
La serata è realizzata in collaborazione con "Yorci - divulgazione scientifico faunistica". L'ingresso è libero.

3 marzo 2019
Sabato 9 marzo 2019 Maccagno con Pino e Veddasca festeggia il Carnevale ambrosiano e rinnova una tradizione che si perde nella notte dei tempi e che ne ha sempre fatto un punto di riferimento per l'alto Lago. Risotto, sbarco dell'Imperatore, giochi per i più piccoli e sfilata delle mascherine: questi gli ingredienti di una giornata studiata nei minimi particolari dalla Pro Loco guidata da Angela Sartore.
Il via alle ore 10.30 con il ritrovo sul Lungolago Girardi, alla Gabella di Maccagno superiore. Mezz'ora dopo approderà dal lago l'Imperatore con la sua colorata corte (anche quest'anno parteciperanno anche i ragazzi delle scuole dell'obbligo). Si rinnoverà così l'antica leggenda che si fa risalire addirittura al 962, quando si dice che Ottone I fu salvato dai maccagnesi dalle furie delle acque. A quel punto, l'attesissimo discorso dell'Imperatore darà il via ufficiale ai bagordi del pranzo sulle allegre note della Scuola musicale. Alle 11.30 sfilata per le viuzze del borgo imperiale fino a Piazza Roma, dall'altra parte del paese. Lì, i rinomati cuochi maccagnesi avranno nel frattempo terminato di cucinare gli oltre cento chilogrammi di risotto con la luganega, secondo la ricetta segreta tipica del Carnevale. Alle ore 12.30, distribuzione del piatto più tradizionale e atteso dell'anno.
Dalle ore 14, giochi e momenti d'intrattenimento a cura dell'Associazione "Progetto Zattera" di Varese e, alle ore 15.30, sfilata e premiazione delle mascherine, del gruppo e della maschera più originale.
Partecipa la Scuola Musicale Maccagno. In caso di maltempo, la manifestazione si terrà all'Oratorio di Maccagno inferiore.

3 marzo 2019
Anche quest'anno la Pro Loco ha voluto coinvolgere nel suo Carnevale anche l'Associazione di Volontariato "Solidarietà". Sabato 9 marzo, dalle ore 12.30, il risotto sarà servito anche ai soci anziani del Centro, previa prenotazione. Poi, alla sera a partire dalle ore 20.30, Veglione con ballo liscio riservato ai soci. Non è necessaria la prenotazione, mentre ai partecipanti sarà chiesto un contributo a sostegno dell'Associazione.

23 febbraio 2019
Domenica 3 marzo 2019 alle ore 16.15 all'Auditorium comunale di Maccagno (Via Valsecchi 25), sesto e ultimo appuntamento per la quinta edizione di "Bim Bum Bam", il teatro di burattini, pupazzi e cantastorie dedicato ai bambini dai tre anni in su. In scena "Acquestorie", a cura della Compagnia Teatro Laboratorio, di Bagnolo Mella (Brescia).
Nello spettacolo, due gocce d'acqua, Plic e Ploc, cadute all'improvviso da un nuvolone, accompagnano i bambini alla scoperta di alcune storie riguardanti l'acqua: vicende antiche e attuali, reali e fantastiche. Incontriamo cosi Noè che racconta la sua incredibile avventura, Fatima, che attraversa il deserto per dissetare i suoi figli, la stellina innamorata del mare, la timida conchiglia. E il grande profondo mare colmo di strane creature, luogo eletto per il gioco, ma anche per le paure dei più piccini.
La regia Sergio Mascherpa, con Alessandra Domeneghini e Daniela D'Agostino. L'ingresso è libero.

23 febbraio 2019
Venerdì 1° marzo 2019, sbarca anche in paese l'iniziativa "Mi illumino di meno", la "Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili" ideata dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Rai Radiodue e diventata un vero e proprio simbolo per la difesa dell'ambiente.
Alle ore 18 è previsto il ritrovo in Piazza Roma, con una passeggiata che, passando dalla Chiesa della Madonnina, raggiungerà la Cittadella. Qui è prevista una cena al sacco con condivisione di dolci e bevande.
L'iniziativa è realizzata in collaborazione con gli Istituti Comprensivi "B. Luini" di Luino e quello di Germignaga, l'Educandato Maria SS. Bambina di Roggiano, la Chiesa Valdese Metodista e varie Associazioni del territorio. Tutti possono partecipare.

23 febbraio 2019
Venerdì 1° marzo 2019 alle ore 21 al Punto d'Incontro di Maccagno (ingresso pedonale di Via Valsecchi 21, complesso Auditorium), torna Ottavio Brigandì con una conferenza dedicata al genio di Dante Alighieri e al suo capolavoro, la Divina Commedia.
Questa volta si parlerà del XXXIII° canto dell'Inferno, dal titolo "Ugolino l'imperdonabile". L'episodio del conte Ugolino, uno dei più celebri della letteratura italiana, mostra a qual punto i più nobili intenti possono alterarsi se non si riconosce la misericordia divina. Eppure, come Dante mirabilmente spiega, anche in un simile caso riesce a risplendere comunque un lume di sentimento e dignità.
La serata, realizzata in collaborazione con la Pro Loco Maccagno, sarà allietata dalle letture di Anita Mandelli. L'ingresso è libero.

18 febbraio 2019
Un contributo regionale di 80 mila euro ottenuto su un progetto di oltre 102 mila euro realizzato dallo Studio Silva Piemonte di Borgomanero, permetterà la messa in sicurezza della pineta in località "Fontane", in fregio alla Strada Provinciale n.5, proprio alle porte dell'abitato di Lozzo. La restante quota sarà a carico del Comune di Maccagno con Pino e Veddasca.
Il versante in questione, in passato è stato spesso oggetto di caduta di sassi e di piante pericolanti, proprio a ridosso della carreggiata. I lavori di messa in sicurezza comprenderanno sia il taglio di piante con la costruzione di barriere naturali, oltre alla posa di barriere fisse e a raso sulla roccia. I lavori inizieranno prima della prossima estate e daranno una prima risposta importante della sicurezza per la circolazione delle auto e per gli abitanti dell'alta Valveddasca.

18 febbraio 2019
Giovedì 21 febbraio 2019 alle ore 21, consueto doppio appuntamento al Punto d'Incontro di Maccagno (ingresso pedonale da via Valsecchi 21, complesso Auditorium).
L'Associazione "Gattabuia" con Daniela Domestici, presenterà i corsi previsti nei prossimi mesi che si terranno nella sede di Largo Alpini. Riguarderanno Teatro, fotografia, voce e canto, propedeutica musicale, danza espressiva, laboratori con le emozioni. Particolare attenzione sarà rivolta agli aspetti sociali e territoriali dal punto di vista locale, con la riscoperta e la valorizzazione di tradizioni e luoghi  I corsi sono rivolti a tutte le età, con docenti di comprovata esperienza.
A seguire sarà la volta di Gabriele Brambini, maccagnese neo laureato in Scienze naturali e co-fondatore del gruppo "Yorci" (che si occupa di divulgazione scientifico faunistica). Con Matteo Cristiano,  presenterà "Studiando stambecchi e marmotte. Storie e curiosità di questi straordinari animali". I due studiosi racconteranno la loro esperienza passata per un mese intero alla scoperta del Parco del Gran Paradiso.
L'ingresso alla serata è libero.

10 febbraio 2019
Mercoledì 6 febbraio 2019, il Consiglio comunale ha adottato all’unanimità il nuovo Piano di Governo del Territorio (Pgt) di Maccagno con Pino e Veddasca. Un adempimento resosi necessario dopo l’avvenuta Fusione dei Comuni, che aveva finito per mettere insieme in un unico documento i Piani dei tre estinti Municipi.
Ora l’iter prevede una nuova fase di ulteriori pareri da parte cittadini e degli Enti interessati che potrebbero durare un massimo di centocinquanta giorni dall’adozione. Certamente, l’approvazione finale che darà il via libera al nuovo Pgt sarà uno dei primi atti di cui dovrà occuparsi la nuova Amministrazione, che scaturirà dalle elezioni della prossima primavera.

10 febbraio 2019
“Kéramos: sospensione silenziosa di segni e simboli”, è il titolo della mostra personale di Tino Sartori che si inaugurerà sabato 16 febbraio 2019 al Civico Museo.
Architetto e varesotto, classe 1956, Sartori è giunto dopo una lunga esperienza a un importante livello di manualità attraverso l’argilla, grazie alla quale ripercorre forme e figure che hanno attraversato la sua esperienza artistica.
Nel corso della vernice sarà presentata la quarta edizione di “Real Art”, progetto annuale che contiene opere uniche e autografe di artisti contemporanei. Il ricavato della vendita andrà a sostenere un’associazione che opera senza fine di lucro sul nostro territorio.
Prosegue la tradizione dei corner dedicati ad artisti legati alla nostra regione prealpina. Per l’occasione saranno in mostra alcune opere di Mario Catenazzi (1913 – 2010) – Un maccagnese doc che si definiva un artigiano, ma era un vero e proprio artista. In tantissime case del paese sono custoditi i suoi lavori, ma non lesinò mai l’impegno pubblico.
La mostra di Tino Sartori è a cura di Clara Castaldo e rimarrà aperta fino a lunedì 22 aprile prossimo, il venerdì dalle ore 14.30 alle ore 18.30 , il sabato e la domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 14.30 alle ore 18.30. L’ingresso è libero.

3 febbraio 2019
Sabato 2 febbraio 2019, i fondali antistanti il porto vecchio della Gabella sono stati scandagliati dai sub della "Settegradi Divers ASD" di Portovaltravaglia. Guidati in acqua dal Presidente Romano Rampazzo, i sub hanno accatastato in poche ore un numero impressionante di rifiuti: da pneumatici di ogni tipo e forma a tavolini, sedie, bottiglie e ogni sorta di materiale.
Grazie all'accordo con l'Amministrazione comunale di Maccagno con Pino e Veddasca, si è potuto dar corso a un'importante operazione di pulizia dei fondali, preventivamente visionati e filmati dai volontari della Settegradi Divers, che ha coinvolto dieci sub impegnati per qualche ora in acqua nonostante la rigidissima temperatura. Un segnale importante di rispetto per l'ambiente e un monito per quanti continuano a considerare il lago come un enorme bidone della spazzatura.

3 febbraio 2019
Domenica 10 febbraio 2019 alle ore 14.30, il salone al piano superiore del Centro anziani ospiterà un lungo pomeriggio dedicato al gioco della tombola.
Un modo per sostenere le iniziative benefiche dell'Associazione italiana sclerosi multipla (Aism), che in paese ha una sezione assai vivace L'invito è aperto a tutti.

3 febbraio 2019
A causa delle avverse condizioni meteo, la mostra fotografica di Enzo Baccheschi "Ricordare per non dimenticare" originariamente prevista per il 1° febbraio al Punto d'Incontro di Maccagno (ingresso pedonale da Via Valsecchi 21, complesso Auditorium), è stata rinviata a venerdì 8 febbraio 2019, sempre alle ore 21.
Invariato anche il programma mattutino per ricordare la Giornata della Memoria e gli orrori legati alla persecuzione degli ebrei durante la seconda guerra mondiale, che prevede la visita delle scolaresche della scuola dell'obbligo a partire dalle ore 9,30. La mostra rimarrà aperta fino a domenica 10 febbraio, con orario 15 - 18. L'ingresso è sempre libero.

3 febbraio 2019
Mercoledì 6 febbraio 2019 alle ore 18.30 in seduta ordinaria e pubblica, è convocato il Consiglio comunale di Maccagno con Pino e Veddasca. All'ordine del giorno l'approvazione della convenzione con la Comunità montana "Valli del Verbano" per lo Sportello unico per le attività produttive e l'adozione del nuovo Piano di Governo del Territorio P.G.T.).

26 gennaio 2019
Domenica 3 febbraio 2019 a partire dalle ore 16.15 all’Auditorium comunale, quinto e penultimo appuntamento della stagione con l’iniziativa organizzata dall’Amministrazione Comunale di Maccagno con Pino e Veddasca, dal titolo “Bim Bum Bam”. In programma lo spettacolo “Ortaggi all’arrembaggio”, a cura della Compagnia Filo di rame, di Palazzolo sull’Oglio (Brescia).
Martino è un bambino che dice sempre No! Soprattutto quando si parla di verdure. Mamma Clementina è disperata… come fare per convincerlo a mangiare? Solo Battista e il suo fido Pachino, negozianti di prodotti a kilometro zero possono aiutarla! Raccontano così la storia di Capitan Sputacchio e della sua ciurma di pirati, che stanchi di viaggiare, mangiare di fretta e male, non hanno più le energie per gli assalti che li hanno resi così famosi e temuti. Persino Peperone, cuoco della ciurma, non può più cucinare: il mare è troppo inquinato e all’amo abboccano solo lattine e vecchi scarponi. Cipollino, mozzo astuto e birichino propone di fermarsi sull’isola di Verdurandia, dove la calma e la disponibilità di terra permette a chi vuole di poterla coltivare. Pirati con un orto di verdure fresche a kilometro zero… recuperate le energie, grazie ai piatti preparati nel loro nuovo ristorante ripartono per nuove avventure. Una storia di Pirati. Una gustosa saga sui prodotti della terra. Tutti pronti dunque a partire per convincere Martino ad assaggiare le verdure di Capitan Sputacchio… Ortaggi all’Arrembaggio!
L’ingresso è libero.

26 gennaio 2019
Venerdì 1° febbraio 2019 alla ore 21 al Punto d’Incontro di Maccagno (ingresso pedonale da Via Valsecchi 21, complesso Auditorium), l’Amministrazione Comunale di Maccagno con Pino e Veddasca celebra la Giornata della Memoria. Istituita nel 2005 da una risoluzione delle Nazioni Unite, la giornata ricorda il 27 gennaio del 1945, quando le truppe dell'Armata Rossa impegnate nella guerra contro la Germania nazista, liberarono il campo di concentramento polacco di Auschwitz. Sarà presentata una mostra fotografica curata da Enzo Baccheschi dal titolo “Ricordare, per non dimenticare” e proiettato il video “Auschwitz”, che racconta gli orrori di quella prigionia. Nel corso della mattinata visiteranno l’esposizione i ragazzi delle scuole dell’obbligo maccagnesi.
La mostra rimarrà aperta fino a domenica 10 febbraio, dalle ore 15 alle ore 18. L’ingresso è libero.

21 gennaio 2019
Domenica 27 gennaio 2019 alle ore 12.30 al Centro Anziani (Salone polifunzionale al primo piano, via Mameli 2) si terrà il tradizionale pranzo di fine mese.
L'appuntamento è riservato ai soli Soci dell'Associazione di Volontariato "Solidarietà".
E' necessaria la prenotazione entro le ore 18 giovedì 24 gennaio, al bar del Centro.

21 gennaio 2019
Venerdì 25 gennaio 2019 alle ore 21 al Punto d'Incontro (ingresso pedonale da via Valsecchi 21, complesso Auditorium), Maurizio Miozzi presenterà il suo ultimo libro, dal titolo "Dumenza 'Anni Sessanta" edito con i tipi di Macchione editore.
Come racconta l'Autore nella sua opera, oltre la provinciale regnava assoluta la distesa dei campi e dei prati. Qua e là le famiglie milanesi avevano le loro ville che frequentavano nei mesi estivi. Con il trascorrere del tempo, la fascia di campagna che divideva il paese dai boschi si assottigliò sempre di più. Oggi le case avanzano, scompaiono i fossi scavati per irrigare i terreni, il paesaggio cambia ogni giorno. Non si utilizza più la pietra del luogo che connotava a livello estetico e cromatico, luoghi e abitazioni. E' davvero cambiato quasi tutto. Quasi, perché in fondo l'anima di Dumenza è rimasta inalterata nel tempo.
Ingresso libero.

21 gennaio 2019
Sabato 26 gennaio 2019 alle ore 20.30 al Centro Anziani (Salone polifunzionale al primo piano, via Mameli 2) consueto appuntamento con il ballo liscio dell'ultimo sabato del mese.
La partecipazione é aperta a tutti.

13 gennaio 2019
Venerdì 18 gennaio 2019 alle ore 21 al Punto d'Incontro (ingresso pedonale da via Valsecchi 21, complesso Auditorium), Duilio Parietti presenterà il suo Thriller "Non mi prenderete mai".
Per Parietti, luinese di nascita ma residente da qualche anno in Canton Ticino, si tratta del quarto romanzo. A differenza dei primi tre, tratti tutti da storie vere, la sua ultima fatica si è spinta nel mondo dei gialli. Ambientato a Milano, il romanzo vede contrapposti la Polizia a un serial killer che riuscirà a mettere in fila ben sette omicidi prima del colpo di genio finale che lascerà il lettore a bocca aperta.
L'ingresso è libero.

13 gennaio 2019
Domenica 20 gennaio 2019, in coincidenza con il calendario liturgico, la frazione di Biegno, la più alta della Valveddasca, festeggia San Sebastiano. Alle ore 10.30, nella chiesa del paese dedicata a Santa Maria Nascente, il parroco don Viniero Roncarati celebrerà la messa in onore del santo.
Al termine, tempo permettendo, la tradizionale processione.

6 gennaio 2019
Domenica 13 gennaio 2019, con quattro giorni di anticipo sul calendario liturgico, la piccola frazione di Lozzo in alta Valveddasca festeggia S. Antonio Abate.
Alle ore 10.30, nella chiesa del paese, il parroco don Viniero Roncarati celebrerà la messa in onore del patrono.
Al termine, tempo permettendo, la tradizionale Processione.

6 gennaio 2019
Sabato 5 gennaio 2019, presso la chiesetta dedicata alla Madonna delle Nevi in Forcora, è stato ricordato il vigile del fuoco Luciano Pettik, tragicamente morto il 2 gennaio del 1981 durante il pauroso incendio boschivo che lo vedeva impegnato con altri colleghi sulla Veddasca in fiamme. Alla presenza del sindaco di Maccagno con Pino e Veddasca Fabio Passera, si è commemorata quella data di trentotto anni fa, quando perse la vita il quarantatreenne vigile del fuoco, Caposquadra del reparto di Milano dei Vigili del fuoco che era impegnato con i colleghi a domare le fiamme.
Presente Maurizio, figlio del Pettik, che all’epoca della tragedia aveva solo undici anni, è oggi funzionario del distaccamento milanese dei Vigili del Fuoco. Non hanno fatto mancare la presenza una delegazione di del comando di Varese dei VVF e dell’omonima Associazione nazionale.
Nel 2003, a ventidue anni dalla tragedia, fu inaugurato a cura della Provincia di Varese un cippo alla memoria di Luciano Pettik, collocato all’esterno della Chiesa dedicata alla Madonna della Neve. Una corona d’alloro è stata posata a quel ricordo anche sabato scorso, in un momento storico nel quale il territorio varesino è stato vittima di una serie impressionante di roghi che hanno raso al suolo decine di ettari di bosco.
-------------------------------